Villa, il Comune la spunta al Tar per la concessione di tratti di litorale

12 Ottobre 2020
663 Views
Stampa

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria, Sezione Staccata di Reggio Calabria, con l’Ordinanza n. 217 dello scorso 7 ottobre sul ricorso numero di registro generale 429 del 2020, ha respinto l’istanza cautelare proposta nell’ambito dell’impugnazione della Deliberazione della Giunta Municipale nn.  67 del 2020 con la quale l’organo amministrativo dava indirizzo al competente settore tecnico-urbanistico di dare in concessione stagionale  alcune aree, individuate del litorale, a privati, ad associzione ovvero ad enti no profit per l’alaggio ed ed il varo delle imbarcazioni, senza scopo o fine di lucro e privilegiando nell’assegnazione i residenti villesi e di dare in concessione stagionale altre aree del litorale ad operatori economici per fini di lucro da adibire a campi boa. In particolare il Tar reggino ha escluso tanto la presenza del fumus boni juris, quanto quella del periculum in mora, con ciò, indirettamente avallando l’operato dell’amministrazione e confermando la bontà della deliberazione di Giunta, tendente proprio a cominciare a risolvere l’annoso problema dei posti barca nella nostra Città. Un grande plauso all’Avv. Fernando Scrivano della nostra Avvocatura Civica che eccelle per professionalità, disponibilità ed attaccamento al servizio, peraltro egregio, svolto in favore del Comune. La pronuncia ci spinge a proseguire nell’azione di completamento normativo, urbanistico del fronte mare per assicurare ai residenti la fruizione piena del mare, sia come bagnanti, che come diportisti o pescatori, professionali o sportivi, ma anche per attrarre gli investimenti, pubblici e privati necessari che possano valorizzare il tesoro rappresentato dal nostro fronte mare. Il tutto attraverso il completamento della variante al Piano Comunale di Spiaggia che presto giungerà per l’approvazione in Consiglio comunale.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria, Sezione Staccata di Reggio Calabria, con l’Ordinanza n. 217 dello scorso 7 ottobre sul ricorso numero di registro generale 429 del 2020, ha respinto l’istanza cautelare proposta nell’ambito dell’impugnazione della Deliberazione della Giunta Municipale nn.  67 del 2020 con la quale l’organo amministrativo dava indirizzo al competente settore tecnico-urbanistico di dare in concessione stagionale  alcune aree, individuate del litorale, a privati, ad associzione ovvero ad enti no profit per l’alaggio ed ed il varo delle imbarcazioni, senza scopo o fine di lucro e privilegiando nell’assegnazione i residenti villesi e di dare in concessione stagionale altre aree del litorale ad operatori economici per fini di lucro da adibire a campi boa. In particolare il Tar reggino ha escluso tanto la presenza del fumus boni juris, quanto quella del periculum in mora, con ciò, indirettamente avallando l’operato dell’amministrazione e confermando la bontà della deliberazione di Giunta, tendente proprio a cominciare a risolvere l’annoso problema dei posti barca nella nostra Città. Un grande plauso all’Avv. Fernando Scrivano della nostra Avvocatura Civica che eccelle per professionalità, disponibilità ed attaccamento al servizio, peraltro egregio, svolto in favore del Comune. La pronuncia ci spinge a proseguire nell’azione di completamento normativo, urbanistico del fronte mare per assicurare ai residenti la fruizione piena del mare, sia come bagnanti, che come diportisti o pescatori, professionali o sportivi, ma anche per attrarre gli investimenti, pubblici e privati necessari che possano valorizzare il tesoro rappresentato dal nostro fronte mare. Il tutto attraverso il completamento della variante al Piano Comunale di Spiaggia che presto giungerà per l’approvazione in Consiglio comunale.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria, Sezione Staccata di Reggio Calabria, con l’Ordinanza n. 217 dello scorso 7 ottobre sul ricorso numero di registro generale 429 del 2020, ha respinto l’istanza cautelare proposta nell’ambito dell’impugnazione della Deliberazione della Giunta Municipale nn.  67 del 2020 con la quale l’organo amministrativo dava indirizzo al competente settore tecnico-urbanistico di dare in concessione stagionale  alcune aree, individuate del litorale, a privati, ad associazione ovvero ad enti no profit per l’alaggio ed ed il varo delle imbarcazioni, senza scopo o fine di lucro e privilegiando nell’assegnazione i residenti villesi e di dare in concessione stagionale altre aree del litorale ad operatori economici per fini di lucro da adibire a campi boa. In particolare il Tar reggino ha escluso tanto la presenza del fumus boni juris, quanto quella del periculum in mora, con ciò, indirettamente avallando l’operato dell’amministrazione e confermando la bontà della deliberazione di Giunta, tendente proprio a cominciare a risolvere l’annoso problema dei posti barca nella nostra Città. Un grande plauso all’Avv. Fernando Scrivano della nostra Avvocatura Civica – dichiara l’amministrazione villese –  che eccelle per professionalità, disponibilità ed attaccamento al servizio, peraltro egregio, svolto in favore del Comune. La pronuncia ci spinge a proseguire nell’azione di completamento normativo, urbanistico del fronte mare per assicurare ai residenti la fruizione piena del mare, sia come bagnanti, che come diportisti o pescatori, professionali o sportivi, ma anche per attrarre gli investimenti, pubblici e privati necessari che possano valorizzare il tesoro rappresentato dal nostro fronte mare. Il tutto attraverso il completamento della variante al Piano Comunale di Spiaggia che presto. -conclude l’amministrazione Richichi – giungerà per l’approvazione in Consiglio comunale.

Potrebbe interessarti

Villa, lo sport ai tempi del covid: si riparte negli spazi aperti comunali
Uncategorized
240 views
Uncategorized
240 views

Villa, lo sport ai tempi del covid: si riparte negli spazi aperti comunali

Francesca Meduri - 5 Marzo 2021

VILLA SAN GIOVANNI - Ieri giovedì 4 marzo, in sala consiliare si è tenuta la riunione di tutte le associazioni…

Coronavirus, in Calabria scuole chiuse per due settimane dall’8 marzo
Uncategorized
557 views
Uncategorized
557 views

Coronavirus, in Calabria scuole chiuse per due settimane dall’8 marzo

Francesca Meduri - 5 Marzo 2021

Il presidente della Regione, Nino Spirlì, nel corso della riunione dell’Unità di crisi per il Covid-19, avvenuta questa mattina, ha…

Tutto pronto per il Premio 8 Marzo Città di Reggio Calabria
celebrazioni
105 views
celebrazioni
105 views

Tutto pronto per il Premio 8 Marzo Città di Reggio Calabria

Francesca Meduri - 5 Marzo 2021

Premio 8 marzo Città di Reggio Calabria: una cerimonia pubblica per valorizzare l’impegno, la consapevolezza e le testimonianze della Reggio…