Elezioni Scilla, le donne fanno incetta di voti. Ecco il nuovo consiglio comunale targato Ciccone

23 Settembre 2020
1557 Views
Stampa

PASQUALINO Ciccone stravince: la sua lista “Scilla riparte” vola col 97,84% (2757 voti) travolgendo la lista “Diritti, democrazia e libertà per Scilla” guidata da Ilario Ammendolia che si ferma al 2,16% (61 voti). Un successo già scritto quello di Ciccone, anche se forse non in queste proporzioni. I cittadini (2973 quelli che hanno votato, ossia il 53,61% su 5546 elettori) hanno scelto di giocare in casa, premiando gli scillesi doc capeggiati da Pasqualino Ciccone. Che torna a indossare la fascia tricolore dopo «la cosa più brutta che possa accadere a un uomo», ossia lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose. «Finalmente i tanti sacrifici e i tanti torti subiti vengono ricompensati da questo grande risultato, che per me significa grande responsabilità verso la mia gente, che non posso deludere. Grazie, scillesi!», commenta il neo sindaco di Scilla rigettando le «insinuazioni di coloro che ritenevano che non avremmo mai raggiunto il 50% dei votanti». Boom di preferenze (549) per la giovane Annamaria Bellantoni, della frazione di Melia, che approda in Consiglio assieme ad altre due new entry, Nicoletta Arena e Monica Follino: tre novità “rosa” per la maggioranza appena eletta, che si aggiungono a Maria Salvaguardia, già assessore della passata amministrazione cicconiana e ora, da seconda eletta (536 voti), sicuramente aspirante a un posto nel prossimo esecutivo. Entrano in Consiglio pure i fedelissimi di Ciccone Giuseppe Vita e Domenico Scarano, eletti rispettivamente con 414 e 376 voti, nonché l’ex vicesindaco Gigi Paladino e Mario Patafio. Niente da fare per Filippo Cotroneo, già assessore e consigliere in varie consiliature, e per Francesco Catalano, alla sua seconda deludente candidatura. Fuori anche Ceravolo e Meliambro, della frazione di Solano. In quota minoranza, con Ammendolia, risultano eletti Antonio Iiriti, Rosalia Melchionna e Antonio Santatarnecchi

(Francesca Meduri)

Di seguito le preferenze ottenute dai singoli candidati:

Lista civica n. 1 “Scilla riparte” – Candidato sindaco: Pasqualino Ciccone

Candidati consiglieri:

  1. Nicoletta Arena 404
  2. Annamaria Bellantoni 549
  3. Francesco Catalano 313
  4. Fortunato Ceravolo 278
  5. Filippo Cotroneo 210
  6. Monica Follino 356
  7. Rocco Meliambro 301
  8. Girolamo Paladino detto Gigi 340
  9. Mario Patafio 331
  10. Maria Salvaguardia 536
  11. Domenico Scarano 376
  12. Giuseppe Vita 414

Lista n. 2 “Diritti Democrazia Libertà per Scilla” – Candidato sindaco: Ilario Ammendolia

Candidati consiglieri:

  1. Manuela Fera 1
  2. Antonio Stefano Iiriti 8
  3. Rosa Maria Marcianò 6
  4. Rosalia Melchionna 7
  5. Filippo Micciulli 0
  6. Francesco Modaffari 0
  7. Mariangela Musolino 0
  8. Marta Placanica 0
  9. Antonio Santarnecchi 8
  10. Leonella Trapani 0
  11. Francesca Maria Tripodi 0

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Piale i due nuovi casi di coronavirus
Attualità
206 views
Attualità
206 views

Coronavirus, a Piale i due nuovi casi di coronavirus

Francesca Meduri - 20 Ottobre 2020

VILLA SAN GIOVANNI - Con un post ufficiale su Facebook l'amministrazione comunale fornisce ulteriori dettagli sui due nuoci casi di…

Coronavirus a Campo Calabro, ordinanze di quarantena e via ai tamponi
Attualità
101 views
Attualità
101 views

Coronavirus a Campo Calabro, ordinanze di quarantena e via ai tamponi

Francesca Meduri - 20 Ottobre 2020

  L’Amministrazione comunale di Campo Calabro comunica  «che come peraltro già anticipato con ordinanza n.79 del 18 u.s.  un dipendente…

Coronavirus, 2 nuovi casi a Villa San Giovanni
Attualità
874 views
Attualità
874 views

Coronavirus, 2 nuovi casi a Villa San Giovanni

Francesca Meduri - 20 Ottobre 2020

VILLA SAN GIOVANNI - Salgono a 10 i casi di coronavirus a Villa San Giovanni, in questa seconda ondata della…