Nas Reggio chiudono panificio per carenze igienico-sanitarie e alimenti non tracciabili

16 Settembre 2020
552 Views
Stampa

 

I Carabinieri del Nas di Reggio Calabria, unitamente al personale dell’ASP reggina, a seguito di mirati controlli, hanno proceduto a sospendere l’attività di un panificio – gastronomia del centro cittadino per gravi carenze igienico sanitarie e per aver messo in vendita alimenti non tracciabili.
I militari hanno ispezionato il laboratorio ed il punto vendita, rinvenendo sulle attrezzature resti di alimenti molto datati nonché un copertone in gomma sulla cella frigorifera, ed inoltre, le pareti dei locali erano infestate da ragnatele. Continuano il controllo si accertava la messa in vendita di kg 30 di prodotti, quali pizze e brioche, privi di tracciabilità e per tanto sottoposti a sequestro ed immediatamente distrutti.
L’attività è stata immediatamente sospesa, in attesa del ripristino delle normali condizioni igienico-sanitarie, ed al titolare sono state elevate sanzioni per euro 1500,00.

Potrebbe interessarti

Prevenzione oncologica gratuita per i cittadini di Scilla
Salute e benessere
56 views
Salute e benessere
56 views

Prevenzione oncologica gratuita per i cittadini di Scilla

Francesca Meduri - 20 Giugno 2021

  SCILLA – Tre giornate dedicate alla prevenzione oncologica a tutela della salute dei cittadini di Scilla. È l’importante iniziativa…

Villa, rinasce il sentiero Torre Cavallo: domenica l’inaugurazione
Ambiente e natura
492 views
Ambiente e natura
492 views

Villa, rinasce il sentiero Torre Cavallo: domenica l’inaugurazione

Francesca Meduri - 18 Giugno 2021

  Villa San Giovanni, domenica 20 giugno 2021, ore 18,00 Inaugurazione del Sentiero Torre Cavallo  La manifestazione si terrà sulla…

Villa, acqua non utilizzabile per usi potabili a Cannitello e Porticello
comunicazioni di servizio
256 views
comunicazioni di servizio
256 views

Villa, acqua non utilizzabile per usi potabili a Cannitello e Porticello

Francesca Meduri - 17 Giugno 2021

  VILLA SAN GIOVANNI – Pubblicata a scopi precauzionali con decorrenza immediata e fino al 23 giugno un'ordinanza di divieto…