Rifiuti nel Reggino, attivati strumenti per risolvere emergenza. Il Comune di Villa fa il punto

20 Agosto 2020
910 Views
Stampa

«In esito alla riunione fra i sindaci della provincia di Reggio Calabria, l’assessore regionale all’Ambiente, Sergio De Caprio e l’Ing. Foti per l’ATO di Reggio Calabria, si sono focalizzate le cause della crisi del ciclo dei rifiuti. In particolare è emerso che non si può proseguire nella gestione monopolistica privata degli impianti pubblica di smaltimento, essendo, quindi necessario che venga riavviato e riattivato un sistema pubblico che conduca ad un circuito virtuoso del trattamento dei rifiuti. A breve l’impegno preso dalla Regione e dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria è quello di decongestionare i territori dall’accumulo delle frazioni di rifiuto organico e indifferenziato, consentendo ai comuni di raccogliere le frazioni di rifiuto conferite dai cittadini». Così in una nota l’assessore all’Ambiente ed ai Servizi Esterni del Comune di Villa San Giovanni, Pietro Caminiti. Che aggiunge: «Proprio in questa prospettiva per la giornata di domani sarà sospesa la raccolta della carta per concentrarsi sulla raccolta della frazione indifferenziata eliminando gli accumuli in tutte le zone nelle quali non è stato possibile espletare il servizio nei giorni passati. Superata l’emergenza nei prossimi giorni, sarà attivato il tavolo di concertazione permanente tra Comuni, ATO e Regione Calabria, coordinato dall’ Ing. De Matteis, che seguirà costantemente tutta la problematica. L’assessore regionale De Caprio ha fornito ampie rassicurazioni in merito alla volontà di risolvere la problematica, chiarendo che è obbligo della Regione stare accanto ai sindaci che sono in prima linea a dover affrontare l’emergenza rifiuti, senza avere tuttavia gli strumenti, da soli, per risolvere la problematica. Scusandoci, quindi, con i cittadini che, come utenza, sono coloro i quali subiscono maggiormente i disagi della mancata raccolta, invitiamo tutti alla massima collaborazione, ora che sono stati attivati tutti gli strumenti politici, amministrativi e burocratici per  risolvere l’emergenza, scongiurando che abbia a ripetersi».

Potrebbe interessarti

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone
Attualità
163 views
Attualità
163 views

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

Spiaggia non raggiungibile via terra: fondamentali le operazioni di ricerca e recupero delle forze dell'ordine, coordinate dalla Prefettura di Reggio…

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»
Attualità
48 views
Attualità
48 views

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

    Il sindaco metropolitano ha preso parte alla riunione convocata dal prefetto Mariani insieme ai colleghi sindaci di Rizziconi,…

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale
Ambiente e natura
139 views
Ambiente e natura
139 views

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale

Francesca Meduri - 21 Ottobre 2021

Obiettivo "plastic free", la Città metropolitana al fianco di Scilla La Città metropolitana ha preso parte alla bella giornata di…