VILLA. Manifesto Pd: «Una speranza dal nostro “piano strategico” approvato a maggioranza»

17 Agosto 2020
481 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «L’undici agosto 2020, in consiglio comunale, è successo qualcosa di importante per Villa, per il suo futuro. Le proposte programmatiche dell’opposizione sono diventate un atto di indirizzo per il Sindaco e la Giunta. Perché è accaduto tutto questo? Perché i consiglieri dell’ex Centrodestra Villese hanno compreso che è necessario dare un significato alla loro presenza in Aula, perché non basta correre dietro ai problemi giudiziari della Giunta e alle emergenze cittadine, perché occorre avere una idea della Città futura. Un’idea che non può venire da un sindaco sospeso e lontano e da un vicesindaco in perenne crisi di coscienza e privo di coperture politiche. È questo, è tutto questo che ha spinto i consiglieri di Maggioranza ad accogliere la mozione unitaria derivata dall’intervento in Aula del Capogruppo Democratico Salvatore Ciccone, a farla propria, a formare – finalmente – un atto di impulso politico nei confronti di una Amministrazione inesistente, deflagrata su se stessa. È stata come una liberazione per tutti, come un voler segnare un punto per Villa, una Speranza da mettere in mano a chi verrà, a chi – con il consenso dei Villesi – si mostrerà più capace e più vicino all’interesse pubblico». Questo è il senso del manifesto, del “foglio rosso” che da ieri è presente sulle vie cittadine di Villa San Giovanni, spiega il portavoce del Circolo Pd Enzo Musolino sottolineando che «la conseguenza è una sola e si chiama “responsabilità’”, la responsabilità di un passo indietro per il bene comune».

Di seguito il testo completo del manifesto del Circolo del Partito democratico villese:

LE PROPOSTE DELL’OPPOSIZIONE DIVENTANO UNA MOZIONE DI TUTTO IL CONSIGLIO COMUNALE.

UN VERO E PROPRIO “PIANO STRATEGICO”. LE PROPOSTE DELL’OPPOSIZIONE SONO STATE APPROVATE A MAGGIORANZA IN CONSIGLIO COMUNALE, GIORNO 11 AGOSTO 2020, CON INDIRIZZO AL SINDACO E ALLA GIUNTA DI PORRE IN ESSERE QUANTO DI RISPETTIVA COMPETENZA.

I TEMI PROPOSTI COINCIDONO CON ALCUNI DEI NODI IRRISOLTI DI VILLA:

IL COMPLETAMENTO DELLE OPERE DEL DECRETO EMERGENZA AMBIENTALE;

I SERVIZI DI MOBILITA’ E INTERSCAMBIO.

LA RICONVERSIONE, LA RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA AREA NORD DELLA CITTA’.

I SERVIZI  PRIMARI.

IL POLO CULTURALE – CONGRESSUALE.

IL NUOVO ASSE A VERDE.

NON SI TRATTA, PERO’, DI SOTTOLINEARE SEMPLICEMENTE LA BONTA’ DEI PROGETTI DELLA MINORANZA E DELLE STORICHE BATTAGLIE DEL CENTROSINISTRA VILLESE, SI TRATTA – PROPRIAMENTE – DI RILEVARE I PROBLEMI ORMAI TERMINALI DI UNA MAGGIORANZA CHE, PER MANIFESTARE UN VOTO DI PROSPETTIVA E DI RILANCIO DELLA CITTA’, VOTA LE IDEE E LE PROPOSTE POLITICHE DELL’ OPPOSIZIONE.

NON E’ IN DISCUSSIONE IL VALORE DEI SINGOLI E I CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA HANNO MANIFESTATO SENZ’ALTRO “BUON SENSO” A NON CONTRAPPORSI AGLI INDIRIZZI PROPOSTI DALLA MINORANZA, PERO’ E’ NECESSARIO AVVERTIRE LA CITTADINANZA, SPECIFICARE IL QUADRO POLITICO-AMMINISTRATIVO A VILLA, STIGMATIZZARE L’INOPERATIVITA’ DELLA GIUNTA CUI GLI INDIRIZZI SONO RIVOLTI:

LA LONTANANZA FORZATA DEL SINDACO SICLARI, LE FIBRILLAZIONI PARTITICHE DELL’EX GRUPPO DEL CENTRO DESTRA VILLESE, LE DIFFICOLTA’ DI UN UFFICIO TECNICO DA POCO RIFONDATO, I PROBLEMI DI BILANCIO, LE INCERTEZZE DELLA “FACENTE FUNZIONI” SULL’OPPORTUNITA’ DELLE DIMISSIONI, IL RICONOSCIMENTO COLLETTIVO DELL’IMPASSE CHE NON CONSENTE PROSPETTIVE E SVILUPPO, LO STRABISMO DI UNA GUIDA POLITICA SCISSA TRA UN SINDACO LONTANO E UNA VICE SENZA REALE AUTONOMIA E PRIVA, QUINDI, DI COPERTURA POLITICA, DOVREBBERO CONDURRE A UN ESITO, AD UNA ASSUNZIONE DI RESPONSABILITA’ CHE SIGNIFICA SOLO RISPETTO PER LA CITTA’:

LE DIMISSIONI DEL SINDACO, IL PASSO INDIETRO DI CHI SI È SINORA IMMOLATO PER UN “GRUPPO” ORMAI EVAPORATO, SONO L’UNICA STRADA PERCORRIBILE.

SOLO QUESTO POTRA’ CONSENTIRE – PRESTO – CHE LA PAROLA TORNI AI VILLESI, IN MODO CHE UNA NUOVA AMMINISTRAZIONE POSSA “RACCOGLIERE DAVVERO” L’INDIRIZZO POLITICO DEL CONSIGLIO COMUNALE, PER REALIZZARE LE OPERE NECESSARIE E FORNIRE I SERVIZI OGGI NEGATI AI VILLESI.

 

Potrebbe interessarti

Coronavirus a Villa, 3 dipendenti positivi: chiusi gli uffici comunali. E le scuole non riaprono
Uncategorized
81 views
Uncategorized
81 views

Coronavirus a Villa, 3 dipendenti positivi: chiusi gli uffici comunali. E le scuole non riaprono

Francesca Meduri - 20 Aprile 2021

VILLA SAN GIOVANNI - Salgono a 28 i casi attivi di covid-19 nella città di Villa San Giovanni. Un quadro…

REGGIO. Attivi gli ambulatori di intraomoenia al Gom
Attualità
90 views
Attualità
90 views

REGGIO. Attivi gli ambulatori di intraomoenia al Gom

Francesca Meduri - 20 Aprile 2021

  A partire da oggi sono attivi gli ambulatori di intraomoenia del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio…

Carabinieri scatenati nel Reggino: 3 rumene in manette per furto, sigilli a stalla per vendita abusiva di animali, interrotta festa di 18esimo
Comunicati stampa
334 views
Comunicati stampa
334 views

Carabinieri scatenati nel Reggino: 3 rumene in manette per furto, sigilli a stalla per vendita abusiva di animali, interrotta festa di 18esimo

Francesca Meduri - 19 Aprile 2021

    Intensi nel corso del fine settimana i servizi di controllo del territorio svolti dai Carabinieri della Compagnia di…