REGGIO C. Tragedia sfiorata al Consiglio regionale: crolla il tetto dell’auditorium “Calipari”

31 Luglio 2020
1139 Views
Stampa

di FRANCESCA MEDURI

REGGIO CALABRIA – Erano da poco passate le 16 quando un boato ha scosso Palazzo Campanella: un improvviso cedimento ha infatti causato il crollo del tetto dell’Auditorium “Nicola Calipari”, importante sala di rappresentanza del Consiglio regionale della Calabria destinata a convegni e congressi di rilevanza nazionale, nonché meta delle visite delle scolaresche provenienti da tutta la Regione.

Solo l’attuale situazione di emergenza Covid ha, incredibilmente, evitato la tragedia, dal momento che le visite e i convegni sono da tempo sospesi a causa della pandemia.

Sul posto sono intervenuti prontamente i Vigili del Fuoco per accertare le cause del crollo del tetto (interessato, di recente, da lavori di posizionamento di pannelli fotovoltaici). Ingenti sono i danni subiti dai pregiati arredi interni.

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Laganadi screening gratuito alla popolazione
Uncategorized
94 views
Uncategorized
94 views

Coronavirus, a Laganadi screening gratuito alla popolazione

Francesca Meduri - 1 Dicembre 2020

L'amministrazione Comunale di Laganadi, in collaborazione con la Pro Loco Laganadi nel cuore, promuove uno screening gratuito sulla popolazione per…

VILLA. Guasti, dinieghi, burocrazia: ecco perché la raccolta dei rifiuti va in tilt
Attualità
346 views
Attualità
346 views

VILLA. Guasti, dinieghi, burocrazia: ecco perché la raccolta dei rifiuti va in tilt

Francesca Meduri - 1 Dicembre 2020

  LETTERA APERTA ALLA CITTA’ SULLA PROBLEMATICA DEI RIFIUTI A FIRMA DELL'ASSESSORE ALL'AMBIENTE DEL COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI PIETRO…

Grave incidente stradale a Villa, 14enne lotta per la vita dopo operazione
Attualità
5443 views
Attualità
5443 views

Grave incidente stradale a Villa, 14enne lotta per la vita dopo operazione

Francesca Meduri - 30 Novembre 2020

VILLA SAN GIOVANNI – Un ragazzino di 14 anni è rimasto gravemente ferito in un incidente verificatosi nel tardo pomeriggio…