VILLA. “Cenide”, l’ingegnere Morabito lascia il carcere: gip gli concede i domiciliari

27 Luglio 2020
1560 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI (RC) – Dopo 7 mesi di carcere è arrivato il momento di tornare a casa per l’ingegnere Francesco Morabito, arrestato lo scorso 17 dicembre nell’operazione “Cenide”. Il gip, accogliendo l’istanza dell’avvocato Francesco Calabrese, ha concesso gli arresti domiciliari all’ex capo del settore tecnico-urbanistico del Comune di Villa San Giovanni, considerato dalla Dda reggina figura centrale dell’inchiesta per le plurime condotte illecite di cui si sarebbe reso responsabile dall’alto del ruolo ricoperto in seno all’ente municipale. f.m.

 

Potrebbe interessarti

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone
Attualità
169 views
Attualità
169 views

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

Spiaggia non raggiungibile via terra: fondamentali le operazioni di ricerca e recupero delle forze dell'ordine, coordinate dalla Prefettura di Reggio…

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»
Attualità
52 views
Attualità
52 views

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

    Il sindaco metropolitano ha preso parte alla riunione convocata dal prefetto Mariani insieme ai colleghi sindaci di Rizziconi,…

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale
Ambiente e natura
150 views
Ambiente e natura
150 views

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale

Francesca Meduri - 21 Ottobre 2021

Obiettivo "plastic free", la Città metropolitana al fianco di Scilla La Città metropolitana ha preso parte alla bella giornata di…