VILLA. “Cenide”, l’ingegnere Morabito lascia il carcere: gip gli concede i domiciliari

27 Luglio 2020
1659 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI (RC) – Dopo 7 mesi di carcere è arrivato il momento di tornare a casa per l’ingegnere Francesco Morabito, arrestato lo scorso 17 dicembre nell’operazione “Cenide”. Il gip, accogliendo l’istanza dell’avvocato Francesco Calabrese, ha concesso gli arresti domiciliari all’ex capo del settore tecnico-urbanistico del Comune di Villa San Giovanni, considerato dalla Dda reggina figura centrale dell’inchiesta per le plurime condotte illecite di cui si sarebbe reso responsabile dall’alto del ruolo ricoperto in seno all’ente municipale. f.m.

 

Potrebbe interessarti

Lazzaro, sbarcati migranti afgani
Attualità
46 views
Attualità
46 views

Lazzaro, sbarcati migranti afgani

Francesca Meduri - 27 Maggio 2022

    Questa mattina un gruppo di migranti di nazionalità presumibilmente afgana è sbarcato a Lazzaro, nei pressi della foce…

Elezioni a Villa, anche Azione appoggia la lista di Giusy Caminiti
Politica
267 views
Politica
267 views

Elezioni a Villa, anche Azione appoggia la lista di Giusy Caminiti

Francesca Meduri - 27 Maggio 2022

Venerdì 27 maggio alle ore 16.30 si terrà una Conferenza stampa del gruppo territoriale di Villa San Giovanni in Azione…

Villa, Marco Santoro apre la campagna elettorale in Piazza Valsesia
Attualità
243 views
Attualità
243 views

Villa, Marco Santoro apre la campagna elettorale in Piazza Valsesia

Francesca Meduri - 26 Maggio 2022

Sarà in piazza l’apertura ufficiale della campagna elettorale targata Marco Santoro sindaco. Il candidato del centrodestra vuole che Villa San…