VILLA. Fulmine su impianto, oggi salta raccolta umido. E l’indifferenziato non ritirato ieri?

16 Luglio 2020
671 Views
Stampa


VILLA SAN GIOVANNI – «Con nota Prot. n° 17292 la ditta AVR ci comunica che l’impianto di conferimento della ECOCALL di Vazzano si è bloccato a causa di un fulmine che ha causato un ingente danno all’impianto rallentando così i conferimenti. Pertanto visti i rallentamenti si avvisa la cittadinanza che domani giovedì 16 luglio 2020 non verrà effettuato il servizio di raccolta della frazione organica e la stessa verrà recuperata nella giornata di sabato 18 luglio 2020. Si invita la cittadinanza a non esporre i mastelli di colore marrone (organico) Grazie per la collaborazione». È quanto comunicato ieri sera su Facebook dall’assessore all’Ambiente Pietro Caminiti. Oggi, dunque, niente ritiro della frazione umida, mentre ieri è andata in tilt la raccolta dell’indifferenziato, anche se in merito a questo disservizio non sono state fornite spiegazioni. 

Potrebbe interessarti

Villa, ecco la Giunta Caminiti e le deleghe ai consiglieri e ai non eletti. Trecroci presidente del Consiglio
Attualità
808 views
Attualità
808 views

Villa, ecco la Giunta Caminiti e le deleghe ai consiglieri e ai non eletti. Trecroci presidente del Consiglio

Francesca Meduri - 1 Luglio 2022

VILLA SAN GIOVANNI – La squadra di governo di Giusy Caminiti è pronta. Compiti e deleghe sono stati assegnati a…

Covid-19, l’esperto: «Avremo un ottobre terribile»
Attualità
217 views
Attualità
217 views

Covid-19, l’esperto: «Avremo un ottobre terribile»

Francesca Meduri - 30 Giugno 2022

Covid-19, che autunno ci aspetta? Non sono proprio previsioni ottimistiche quelle che giungono dal 25esimo Congresso nazionale del sindacato dei…

Reggio, uffici giudiziari ancora nella morsa del caldo. Uilpa: «Dipendenti mortificati»
Attualità
106 views
Attualità
106 views

Reggio, uffici giudiziari ancora nella morsa del caldo. Uilpa: «Dipendenti mortificati»

Francesca Meduri - 30 Giugno 2022

«Sono passati dieci mesi dall’ultimo incontro tenutosi presso la Prefettura di Reggio Calabria e a oggi nulla di fatto». Così…