VILLA. Vandali a Pezzo, appello de “L’Ora legale” per ripulire la scuola violata

20 Giugno 2020
870 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – L’Associazione L’Ora legale esprime tutto il proprio sdegno per il raid vandalico perpetrato ai danni della scuola dell’infanzia di Pezzo e, quindi, nei confronti dei bambini e del loro diritto allo studio e alla spensieratezza.

«Delusione, rabbia, indignazione e potremmo continuare, perché diverse sono le emozioni che si provano nell’apprendere certe notizie, perché entrare all’interno di una scuola dell’infanzia e devastare tutto, probabilmente solo per il gusto di farlo, non può lasciarci indifferenti»: inizia così il comunicato del sodalizio nato oltre un anno fa in risposta all’escalation criminale nel territorio villese.

«Vedere le immagini dell’asilo di Pezzo devastato da vandali – continua l’associazione – è stato ancora più sconvolgente in un momento storico come questo, quando si inizia a vedere la luce in fondo al tunnel di una pandemia che ha colpito ognuno di noi, stravolgendo le nostre vite e le nostre abitudini. Un periodo drammatico che poteva e doveva essere l’occasione per farci riflettere, cambiare e riscoprirci Comunità. Invece si è ricaduti nell’inciviltà che ormai da tempo sembra regnare sovrana in questa Città. Ancor più grave perché è stata colpita la Scuola, prima istituzione, agenzia educativa per eccellenza; sono stati colpiti i bambini, i più piccoli, quelli della scuola materna, fragili e indifesi ma che, proprio per la loro purezza, sono il simbolo di rinascita per il nostro paese. Non ci sono parole, tutto questo ci lascia basiti! La Scuola è il primo presidio di legalità e libertà. Dobbiamo reagire».

«La Comunità (e di essa “L’ora legale” spera di rendersi interprete) – sprona quindi l’associazione – non può restare in silenzio, non è possibile accettare inermi il perpetrarsi di atti vandalici, non basta condannare con fermezza queste azioni, ma bisogna che i singoli cittadini, le associazioni, la società civile rinnovino l’impegno per il bene comune, il rispetto per cose e per i luoghi che appartengono alla collettività. “L’Ora Legale” c’è e vuole dare un segnale: scendiamo in campo coinvolgendo i genitori, i cittadini del quartiere, le associazioni e chiunque volesse dare una mano per ripulire la scuola, chiamando a raccolta tutti coloro che, come noi, non accettano questo stato di cose e non si arrendono alla violenza, al vandalismo e all’indifferenza. Riportiamo l’asilo alla ‘normalità’: un luogo gioioso, colorato e immerso nel verde, in uno spazio esterno consono e dignitoso, adatto al gioco».

«Chiederemo alla dirigente scolastica Prof.ssa Teresa Marino – conclude L’Ora legale – di coadiuvare il nostro impegno, certi che la Scuola si aprirà a chi vuole stare al suo fianco per una Ripartenza di Valori, contro il disagio, la rabbia, l’ignoranza che cova dietro gesti così gravi. L’Ora Legale si farà anche promotrice, ultimata la pulizia dei locali e la sistemazione del cortile della scuola dell’infanzia di Pezzo, fatta una stima dei danni, di una raccolta fondi volontaria per dare un ulteriore contributo e per ripristinare i beni che appartengono ai nostri bambini. La Scuola è il Riscatto di questa Città. La Scuola violata è una ferita che questa Città non può tollerare!».

Potrebbe interessarti

Coronavirus, impennata di casi a Reggio e provincia: 74 nuovi positivi
Attualità
112 views
Attualità
112 views

Coronavirus, impennata di casi a Reggio e provincia: 74 nuovi positivi

Francesca Meduri - 26 Luglio 2021

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 980415 (+969).  Le persone risultate positive al Coronavirus sono…

REGGIO C. Sfratto famiglia Amato, diffidato Falcomatà
Attualità
214 views
Attualità
214 views

REGGIO C. Sfratto famiglia Amato, diffidato Falcomatà

Francesca Meduri - 26 Luglio 2021

  Lo sfratto di una famiglia a reddito molto basso eseguito senza che il Comune garantisca il passaggio da casa…

Coronavirus, 48 nuovi positivi a Reggio e provincia
Attualità
123 views
Attualità
123 views

Coronavirus, 48 nuovi positivi a Reggio e provincia

Francesca Meduri - 24 Luglio 2021

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 977741 (+2.251). Le persone risultate positive al Coronavirus sono…