VILLA. Navi da crociera al molo? No, ordine di sgombero per le imbarcazioni

18 Maggio 2020
1052 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – Pubblicato lo scorso 7 maggio un avviso comunale – a firma della responsabile del settore tecnico Ida Albanese – rivolto ai proprietari delle imbarcazioni da diporto, relativamente alle operazioni di sgombero delle stesse dal molo di sottoflutto. A distanza di alcuni giorni dall’invito, però, alcune barche restano ancora ormeggiate in località Croce Rossa, in corrispondenza del lungomare Cenide. Lo sgombero è stato disposto in attesa che l’area sia affidata nuovamente, sempre in gestione temporanea. Ecco il contenuto dell’avviso emanato dal settore tecnico comunale: «In virtù dell’ordinanza sindacale n.204 del 30/04/2020, che dispone a far data dal 01/05/2020, lo sgombero dell’area demaniale denominata Molo di Sottoflutto in località Croce Rossa (banchine, piazzali e specchio acqueo), con particolare riferimento alle imbarcazioni ivi ricoverate, che dovranno essere rimosse entro e non oltre dieci giorni a partire dalla prima data utile consentita dalle normative anti COVID -19, che le operazioni di sgombero delle suddette imbarcazioni, dovranno essere effettuate dai proprietari delle stesse, previa dotazione di apposita autocertificazione prevista dal DPCM 26 APRILE 2020. Nell’autocertificazione allo spostamento, alla stregua di come avviene già per gli spostamenti dei veicoli terrestri, i proprietari delle imbarcazioni dovranno esplicitare il punto di partenza dello spostamento (Molo Sottoflutto), il punto di arrivo dello spostamento (si ricorda che sono consentiti esclusivamente gli spostamenti dovuti ad attività di cantieristica navale e pertanto di manutenzione e riparazione delle imbarcazioni) e la motivazione dello spostamento stesso, da individuarsi nelle operazioni di sgombero previste da Ordinanza Sindacale pubblicata all’Albo Pretorio della quale, il proprietario dovrà avere copia a corredo dell’autocertificazione. Si precisa che l’Amministrazione Comunale è manlevata da qualsiasi responsabilità civile e materiale relativa a danneggiamenti sulle imbarcazioni attualmente in sosta presso il suddetto Molo di Sottoflutto».

Potrebbe interessarti

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone
Attualità
162 views
Attualità
162 views

Seminara, sbarco di migranti a Cala Janculla: messe in salvo 49 persone

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

Spiaggia non raggiungibile via terra: fondamentali le operazioni di ricerca e recupero delle forze dell'ordine, coordinate dalla Prefettura di Reggio…

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»
Attualità
48 views
Attualità
48 views

Comitato ordine e sicurezza a Rizziconi, Falcomatà: «Riaffermare presenza dello Stato e trasmettere vicinanza alla Piana»

Francesca Meduri - 22 Ottobre 2021

    Il sindaco metropolitano ha preso parte alla riunione convocata dal prefetto Mariani insieme ai colleghi sindaci di Rizziconi,…

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale
Ambiente e natura
139 views
Ambiente e natura
139 views

Il progetto “Scilla plastic free” per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale

Francesca Meduri - 21 Ottobre 2021

Obiettivo "plastic free", la Città metropolitana al fianco di Scilla La Città metropolitana ha preso parte alla bella giornata di…