Caos Villa, Richichi fa politica: ringrazia tutti tranne Falcomatà

27 Marzo 2020
874 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – «Quello che si è concluso ieri sera a Villa San Giovanni è stato un brutto incubo. Nel dover gestire un’emergenza nell’emergenza abbiamo fatto tutto il possibile a tutela della salute dei cittadini, pur essendo la situazione fuori dal nostro diretto controllo. Si è parlato di competenze, colpe e meriti. A noi interessa solo che tutto questo sia finito e ringraziare ogni singola persona che ha, in questi lunghi giorni, contribuito affinchè la situazione non degenerasse». Lo afferma il sindaco facente funzioni Maria Grazia Richichi all’indomani dello sblocco della situazione nel piazzale d’ingresso agli imbarchi per la Sicilia.

Lungo, e molto di parte, l’elenco dei ringraziamenti stilato dalla numero uno di Palazzo San Giovanni, che proprio non ce la fa a citare il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà, che forse non sarà stato decisivo ai fini della risoluzione della questione, ma che certamente è stato presente sul posto riservando parole di vicinanza nei confronti dell’amministrazione villese.

«Interpretando il pensiero di tutta l’amministrazione, che è stata presente e attiva nei limiti delle nostre competenze, – continua Richichi – vorrei ringraziare in primis le forze dell’ordine che non ci hanno mai lasciati soli, gestendo anche situazioni incandescenti. Un grazie alla Prefettura e alla Questura per aver coordinato gli interventi e per essersi continuamente interfacciati per venire fuori da un’empasse imbarazzante. Continua e spesso silenziosa è stata l’interlocuzione con il senatore Marco Siclari e tutte le forze politiche sia regionali che nazionali, per uscire dall’emergenza. In particolare il confronto tra la presidente della Regione Calabria e il Ministro dell’Interno è stato fondamentale per arrivare allo sblocco totale. Ieri sono partiti tutti, la situazione è rientrata ma non abbassiamo la guardia».

«Come anticipato, – ribadisce poi il sindaco ff – provvederemo, appena le condizioni metereologiche lo permetteranno, alla sanificazione dell’intero territorio comunale. Rimaniamo in attesa dell’esito della richiesta avanzata ieri di dichiarare Villa “zona rossa” per blindarla da altri possibili arrivi. Credo che in questo momento ogni tipo di polemica o attribuzione di meriti – conclude Richichi dimostrando più imparzialità verso l’opposizione villese – sia inutile e stucchevole ma da sindaco facente funzione, voglio ringraziare tutti, compresa la minoranza che non ha mai fatto mancare il sostegno a noi amministratori e, in particolare, anche la “Croce Rossa Vallata del Gallico” e la protezione civile regionale che hanno prestato assistenza alimentare e sanitaria in collaborazione con le associazioni “Progetto amico” e “Nuova solidarietà” e alle attività produttive locali».

Insomma, un comunicato con pochi contenuti e tanti ringraziamenti e che, a dispetto di quanto riporta (“interpretando il pensiero di tutta l’amministrazione”), è firmato soltanto dal sindaco facente funzioni.

Potrebbe interessarti

Sparatoria a Scilla scatenata da un video sul web: due arresti per tentato omicidio ed estorsione. FOTO E VIDEO
Cronaca
132 views
Cronaca
132 views

Sparatoria a Scilla scatenata da un video sul web: due arresti per tentato omicidio ed estorsione. FOTO E VIDEO

Francesca Meduri - 5 Aprile 2020

È stato un video postato sulla rete a scatenare la rabbia che ha condotto Domenico Nasone – già noto all’Arma…

Il grande cuore di Villa in tempi di Covid-19: boom di acquisti e donazioni per le fasce deboli
Uncategorized
421 views
Uncategorized
421 views

Il grande cuore di Villa in tempi di Covid-19: boom di acquisti e donazioni per le fasce deboli

Francesca Meduri - 4 Aprile 2020

«La comunità villese coesa nella difficoltà». Così l'associazione O.Ra. Di. A.Gi.Re. esalta i primi risultati della gara di solidarietà promossa,…

SCILLA. Uomo ferito a colpi d’arma da fuoco. È caccia all’autore
Cronaca
2871 views
Cronaca
2871 views

SCILLA. Uomo ferito a colpi d’arma da fuoco. È caccia all’autore

Francesca Meduri - 4 Aprile 2020

Ieri, nella tarda serata, a Scilla, un uomo è stato fatto segno di colpi d’arma da fuoco, che lo hanno…