VILLA. Troppi assembramenti tra gli adolescenti, appello dei medici a docenti e genitori

19 Maggio 2020
1722 Views
Stampa

«Dopo la riunione di domenica mattina con il gruppo di professionisti nominati, che mi ha affiancato nella gestione delle fasi del Covid19, abbiamo convenuto di inviare una lettera, già partita, ai Dirigenti Scolastici del territorio, esortandoli ad una maggiore attenzione, in particolare alla fascia di età adolescenziale, poiché in queste ultime due settimane, purtroppo, tanti sono stati gli assembramenti ed il poco distaccamento sociale, segnalato dai cittadini e comunque sotto controllo da parte delle forze dell’ordine». Così in un comunicato il sindaco facente funzioni di Villa San Giovanni, Maria Grazia Richichi. Che aggiunge: «Nella nota inviata, mi rivolgo alla SS.LL. in vista dell’apertura delle attività produttive e della circolazione dei cittadini così come da provvedimenti governativi, dopo la lunga chiusura lock-down, che da ieri è stata decretata a seguito dell’incontro tra il Presidente del Consiglio dei Ministri e i (20) Presidenti delle Regioni. Ci tengo a fare- continua- come sindaco f.f., medico e mamma di due adolescenti, alcune raccomandazioni, cosi come mi sono state suggerite dal gruppo medico-scientifico, che mi ha affiancato in questo ultimo mese, il Dott. Rocco Cassone Pediatra e già Sindaco della nostra Città, il Dott. Giacomo Romeo Psichiatra , Responsabile del servizio di Psichiatria dell’ Ospedale di Scilla, il Dott. Elio Fatta, medico –biologo epidemiologo, e il Dott. Francesco Pratticò odontoiatra, già direttore del dipartimento dell’ARPACAL di Reggio Calabria, con i quali mi sono confrontata. La prima, è quella di interloquire con tutti i docenti che, in questo momento, da remoto, si sentono quotidianamente con gli alunni, gli studenti, i discenti; è necessario quindi che siano loro a suggerire e raccomandare l’uso e l’utilizzo corretto dei dispositivi di protezione individuale, capaci a garantire la propria e l’altrui incolumità, in quanto, il virus, non è stato ancora debellato. I nostri concittadini, in questa fase di transizione, sono stati esemplari. L’invito, è che lo siano ancora di più, senza con ciò voler normare qualsiasi aspetto della loro vita. Tutt’altro.  Pertanto, intendo invitare la comunità educante alla ulteriore responsabilità nei riguardi degli studenti, di tutte le scuole di ogni ordine e grado, i quali dovranno convivere con il virus. In conclusione- continua la f.f.- gestire questa fase 2 bis, non è semplice, ma con la responsabilità che contraddistingue la classe docente Villese, che ringrazio per la collaborazione e che, ne sono certa, non mancherà.  E’ necessario, quindi, continuare a “predicare” il distanziamento sociale agli adolescenti e, in particolare, ai loro genitori che li seguono da casa durante le lezioni a distanza. Anche perché, in questo senso, le forze dell’Ordine e la Polizia Locale saranno allertate per continuare nel rigido controllo , nel rispetto delle raccomandazioni e dell’uso dei D.I.P. ed evitando gli assembramenti.  Sono sicura- conclude- che i Signori Dirigenti Scolastici, che ringrazio per l’attenzione, daranno alla presente la giusta valutazione, aiutandoci ad uscire in sicurezza dalla pandemia con il vigore e l’energia che trasmetteranno con la loro professionalità, superando assieme questo difficile percorso di ritorno alla normalità».

Potrebbe interessarti

VILLA. Disabile cade e si ferisce, l’ambulanza arriva dopo un’ora e mezza
Cronaca
1117 views
Cronaca
1117 views

VILLA. Disabile cade e si ferisce, l’ambulanza arriva dopo un’ora e mezza

Francesca Meduri - 28 Settembre 2020

VILLA SAN GIOVANNI – Inciampa e perde quasi conoscenza ma l’ambulanza del 118 giunge dopo circa un’ora e mezza. È…

Villa Viva boccia il bilancio preventivo: «Nessuna programmazione»
Attualità
203 views
Attualità
203 views

Villa Viva boccia il bilancio preventivo: «Nessuna programmazione»

Francesca Meduri - 28 Settembre 2020

VILLA SAN GIOVANNI – Il comitato territoriale “Villa Viva” boccia i documenti programmatici approvati nei giorni scorsi dal consiglio comunale.…

Stop attività venatoria zone Zps, i sindaci dello Stretto: “Serve intervento immediato della Regione, difendiamo il territorio”
Ambiente e natura
116 views
Ambiente e natura
116 views

Stop attività venatoria zone Zps, i sindaci dello Stretto: “Serve intervento immediato della Regione, difendiamo il territorio”

Francesca Meduri - 28 Settembre 2020

  “Siamo davanti ad una vera e propria emergenza che rischia di essere aggravata da una decisione che penalizza ulteriormente…