Villese “sfrattata” per «morosità», è scontro col Comune. Oggi la società calcistica incontra la città

15 Novembre 2019
429 Views
Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – Come finirà la querelle tra Villese Academy e Amministrazione comunale? È una vicenda alquanto spinosa quella che sta vedendo scontrarsi, ognuno con le proprie ragioni, la squadra di calcio cittadina e gli inquilini di Palazzo San Giovanni. La questione dell’utilizzo del campo dello stadio “Santoro” continua a tenere banco, ora più che mai dopo che la Villese è stata “sfrattata” dal Comune. 

«Non si può tenere sotto ostaggio un’amministrazione. Gli obblighi ci sono per essere rispettati», ha detto in conferenza stampa il sindaco Giovanni Siclari affiancato dall’assessore allo sport Pietro Caminiti e dalle responsabili del settore economico-finanziario e di quello degli affari generali, rispettivamente Maria Vincenza Salzone e MariaGrazia Papasidero.

L’amministrazione comunale ha ribadito il perché, lo scorso 24 ottobre, il Comune ha diffidato l’associazione sportiva all’utilizzo dell’impianto: «Non sono state rispettate le condizioni sottese all’autorizzazione, tra cui anche il divieto all’ingresso al pubblico». Tuttavia il principale problema sollevato dagli amministratori riguarda il debito della Villese: «È indegno dire che il sindaco va contro la squadra della città – ha aggiunto Siclari – sono stati convocati, abbiamo aspettato e abbiamo avuto tantissima pazienza per non arrivare a questo punto. Ma la morosità della società ci ha portato a malincuore a questa scelta: non si può permettere l’utilizzo del campo a chi sia moroso con l’ente. L’amministrazione ha sempre cercato in tutti i modi di andare incontro alle esigenze della società, soprattutto per i nostri ragazzi. Abbiamo più volte convocato Donato Postorino (l’ex presidente, ndr), l’abbiamo pregato di provvedere ad un piano di rientro per i debiti. Come potevamo rinnovare l’autorizzazione, se il commissariato ci ha segnalato più volte problemi di ordine pubblico? Come si può inviare una lettera in cui, in pratica, non riconoscono il debito ma dicono che è  il Comune a dover loro  17 mila euro  per i lavori effettuati, se i bandi non prevedono ciò? Come si può affermare di aver effettuato lavori, ma lamentare anche la mancata formalizzazione dell’affidamento?».

L’assessore allo sport, oltre a ribadire le dichiarazioni del sindaco, ha difeso la scelta dell’affidamento in gestione tramite i bandi delle strutture comunali: «Sono davvero l’unica strada, quella più efficace. L’errore, secondo me, è concepire il bando come sinonimo di affidamento esclusivo: niente di più falso, le strutture restano sempre comunali, pubbliche», ha detto, fermamente convinto, Pietro Caminiti. 

Dal canto suo, la Villese annuncia battaglia mettendo sul tavolo tutta una serie di motivazioni legali che, allo stato attuale delle cose, potrebbero portare le parti a battersi anche nelle aule giudiziarie. Oggi pomeriggio, intanto, l’Academy incontra la città, come da annuncio sui social: «Venerdì 15 novembre alle ore 17.00 presso la sala Baden Powel di via Riviera, si terrà un incontro aperto a tutti coloro che hanno a cuore la squadra della città. Invitiamo i cittadini, le famiglie dei nostri bambini, i tifosi, le associazioni e la politica villese a partecipare!!!».

Fra.Me.

Potrebbe interessarti

Maxi vincita al Superenalotto: oltre 67 milioni con una schedina da due euro
Uncategorized
37 views
Uncategorized
37 views

Maxi vincita al Superenalotto: oltre 67 milioni con una schedina da due euro

Francesca Meduri - 28 Gennaio 2020

Centrato il primo "sei" del 2020 al Superenalotto. Una maxi vincita di oltre 67 milioni di euro (67.218.272,10 per la…

Reggio C. Sigilli a un’area abusiva di automezzi e rifiuti speciali
Cronaca
144 views
Cronaca
144 views

Reggio C. Sigilli a un’area abusiva di automezzi e rifiuti speciali

Francesca Meduri - 28 Gennaio 2020

I Carabinieri Forestali del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare Forestale (Nipaaf) del Gruppo di Reggio Calabria, hanno denunciato un soggetto,…

Casa della Salute di Scilla, Dieni: «Serve soluzione urgente»
Attualità
234 views
Attualità
234 views

Casa della Salute di Scilla, Dieni: «Serve soluzione urgente»

Francesca Meduri - 27 Gennaio 2020

«Il generale Cotticelli e i commissari dell’Asp di Reggio Calabria trovino una soluzione urgente che permetta alla Casa della Salute…