Villa San Giovanni. Lettera di un cittadino indignato

30 Maggio 2018
2524 Views
Stampa

Riceviamo e pubblichiamo:

Lettera di un cittadino indignato.

Gent.li lettori e concittadini faccio una premessa fondamentale chi scrive è un semplice ma anche intraprendente vs compaesano che ha sempre partecipato, in qualità di elettore, a tutte le consultazioni elettorali degli ultimi 20 anni della ns Villa San Giovanni con la speranza, l’intento ed il sogno di poter contribuire ad un cambiamento radicale della ns città e del ns territorio.

Ebbene ad oggi con grande rammarico, da elettore e cittadini, mi tocca evidenziare la poca lungimiranza di chi ha governato e soprattutto governa oggi Villa San Giovanni.

Degrado, non curanza, mancanza di concreta programmazione e progettazione sono gli elementi ben visibili ed incontestabili di questo scempio che il ns territorio ha subito e subisce costantemente grazie ad una classe politica, oggi più di ieri, che ritengo ed i fatti parlano chiaro, poco e per nulla competente, poco attenta al territorio, alle necessità ed esigenze di noi cittadini, alle prospettive economiche che si posso generare.

Necessita risvegliare le proprie coscienze ed il ns orgoglio di cittadini Villesi e Calabresi che amano la propria città e quindi esternare chiaramente questa grave forma di malessere e di mal governo cha attanaglia e non fa crescere e sviluppare idee, progetti, stili e qualità di vita adeguati ai tempi.

Si parla di turismo, di sviluppo economico e culturale, di opere, progetti e programmi ma purtroppo solo su quotidiani, siti web, social net work. Quasi quasi essendo alle porte del 2020 i ns politici tutti (maggioranza e minoranza) si illudono che le risposte da dare a noi cittadini ed elettori si concretizzano con questi strumenti e non con dati di fatto reali e tangibili.

Un susseguirsi costante di comunicati stampa ma allo stato di fatto … tali purtroppo restano ossia articoli e nulla di più.

Abbiamo la fortuna di vivere in uno dei luoghi più belli ed invidiati del mondo dove i ns diamanti super pregiati quali: clima, sole, mare, spiagge, coste, vegetazione mediterranea, panorami mozza fiato sono lì in attesa che la buona e sana politica, assieme al contributo di noi cittadini, li sappia lustrare e sfruttare per generare economia vera che migliorerebbe sensibilmente la qualità della ns vita e dei ns figli.

Ebbene Cari Signori Politici svegliatevi, questi luoghi se valorizzati, con concreta voglia di fare, attenta e scrupolosa progettazione e programmazione, possono sicuramente ed indiscutibilmente generare sviluppo socio economico, culturale ed intellettuale permettendo alla ns città di divenire la culla di quel vero e tanto proclamato turismo che arrischierebbe non solo le menti, ma anche la visione e vocazione turistica, principale volano di crescita, che ad oggi è completamente assente.

Cari Politici locali TUTTI occorre che facciate un attenta riflessione e se siete capaci, ma dico capaci, mettervi veramente all opera per dare a noi tutti i riscontri che attendiamo da tempo.

Cosa manca nella ns città e cosa reclamano i cittadini:

  • Trasparenza e chiarezza del vs operato;
  • regole ed applicazione ferma delle regole (vds facciate degli immobili in mattoni o cemento a vista, opere incompiute, assenza di un piano dei colori, degrado urbanistico unico e generale del territorio);
  • decoro e pulizia del territorio (carrettere da convertire in strade, pulizia costante di strade marciapiedi aeree aggrovigliate da sterpaglie, piante, fiori, panchine, aree da attrezzare a verde, valorizzazione ed incentivi per un restyling totale del ns centro storico e di alcune rioni storici vds Immacolata, Pezzo Inferiore, Acciarello, Case Alte, Cannitello);
  • un nuovo piano regolatore (fermo agli anni 80) ed un nuovo piano spiaggia, entrambi strumenti necessari per la crescita e per lo sviluppo economico del ns territorio. Il PSC …. un miraggio che si insegue dal 2015 ma che guarda caso e non si sa e si capisce il perché ad oggi e diventato solo un baluardo di promesse. Beh fate bene cari politici a reclamare l’economia turistica, ma sappiate che mancano gli strumenti di base (es.: Bagnara cal. Reggio cal, ecc);
  • la modifica al progetto da voi approvato della via Marina, siamo nel 2020 e con il vs modo di pensare avete ritenuto opportuno approvato un progetto a dir poco nefasto, passato, che non valorizza per nulla la ns punta di diamante e per niente adeguato ai tempi), COMPLIMENTI SIGNORI eh!!! voi viaggiate vero? Ma prendere spunto dei luoghi che visitate o no?
  • copertura della variante FS di Cannitello ancora oggi un bel grande scatolone di cemento che giace li fra Pezzo e Cannitello (effettivamente un eccellente opera d’arte per attirare turismo);
  • ultimazione molo sotto flutto e conversione dello stesso (il tempo passa ma ancora ferri, cemento e reticolati la fanno da padroni e meno male che avete concluso la conciliazione con l’impresa).
  • approdi a sud e polmone di stoccaggio tanti proseliti ma a quanto pare tutto resta utopia o meglio solo un escamotage per fare articoli incontri con Assessori Regionali e passeggiate a Roma, bravi da applauso;
  • regolamentazione della viabilità e controllo costante di strade, soste, parcheggi, infrazioni (i maricpiedi di Villa? Parcheggi autorizzati e le mamme con carrozzine e passeggini devono camminare sulla fascia asfaltata, bravi ancora eh!).
  • ecopas strumento finanziario con gettito di non poco conto (circa 800ml euro l’anno) da impiegare in opere di viabilità, ebbene è andato perso e sul quale nel settembre del 2017 abbiamo avuto rassicurazione da parte dell’attuale assessore al bilancio che presto sarebbe stato rintrodotto. Mah .. siamo a giugno 2018 ma il niente, complimenti per l’inadeguatezza di chi di competenza ed il vs silenzio assordante parlano chiaro;
  • tributi e società di gestione quali tele reding e sogert, un grande acquisto per noi cittadini Villesi in termini di pazienza e di tempo perso. Sono da denuncia penale e civile e lo sapete fin troppo bene;
  • un plauso anche per la perdita del presidio della Polizia Stradale e per la destinazione dell’ex are di servizio Agip da adibire a raccoglimento e culto multi etnico fucina sicuramente di vagabondaggio.

Insomma chi più ne ha più ne metta ma forse per Voi tutto questo è solo una barzelletta di un povero pazzo / folle, l’importante per Voi a quanto chiaramente e si apprende dal vs operato è appropriarsi incondizionatamente di poltrone, deleghe, incarichi ed oscene e ridicole passerelle.

Ecco vedete cari Signori Politici …purtroppo per Voi questa non è un eresia di un povero pazzo / folle ma è l’indignazione di una popolazione intera che difficilmente può e potrà comprendervi, capirvi e giustificare la vs insignificante ed inappropriata azione politica, osservando lo stato di fatto ci dispiace molto ma non ci sono più scusanti e giustificazioni che possano porre rimedio a questa non curanza e stato di vero e totale abbandono al quale “forse” pensate che noi cittadini dobbiamo o dovremmo abituarci.

Noi cittadini Villesi avremmo gradito prendere atto della vs azione politica con fatti ed azioni reali, concreti, tangibili e che avreste potuto concretamente ridarci la volontà di guardare al futuro, si al ns futuro e dei ns figli, con estremo entusiasmo ed ottimismo al fine di raggiungere e godere di una qualità della vita al passo con i tempi.

Siamo costretti a subire purtroppo la vs arroganza ed inadeguatezza politica, e scusatemi compreso la vs scarsa dote culturale ed intellettuale che vi spinge, senza tenere conto delle vere esigenze della popolazione, a piegarvi ai servigi di società come Anas, Caronte&Tourist, Ferrovie dello Stato che non hanno fatto altro, nel corso degli anni, che appropriarsi del ns territorio regalando ed elargendo carote e carotine imponendo i loro dictat … bravi bravi bravi davvero per come intendete pseudo amministrare.

Vi porgo i miei indiscussi complimenti anche per averci scelto come spettatori privilegiati di questo bel teatrino al quale stiamo assistendo da Giugno del 2017 con sceneggiate divertenti ma molto molto imbarazzanti caratterizzate, per  OSTINAZIONE e SMANIA del Sindaco Eletto, a sospensioni, nomine di commissari, rinvii, attese di sentenze processuali, accesso della Commissione Anti Mafia ed infine attesa da parte del Ministro dell’Interno e del Consiglio dei Ministri sullo scioglimento o meno del ns ente per MAFIA con possibile commissariamento per 18 / 24 mesi.

In ultimo un grazie è doveroso riservarlo anche ad alcuni funzionari del ns Comune, che assieme a Voi Cari Signori Politici compiacenti, con molta sottigliezza, astuzia e furbizia avete effettivamente governato, bloccando, arenando e rilegando allo stato di fatto in cui si trova la ns amata e cara Villa San Giovanni.

Cittadino indignato

Potrebbe interessarti

Villa, confermati i due casi Covid alla “Nova Salus”. I due anziani ricoverati al Gom
Attualità
347 views
Attualità
347 views

Villa, confermati i due casi Covid alla “Nova Salus”. I due anziani ricoverati al Gom

Francesca Meduri - 21 Ottobre 2020

VILLA SAN GIOVANNI - «Altri due casi accertati. Si tratta di due pazienti che erano ricoverati nella clinica Nova Salus,…

Campo Calabro: primo caso di covid
Uncategorized
463 views
Uncategorized
463 views

Campo Calabro: primo caso di covid

Consolata Maesano - 20 Ottobre 2020

CAMPO CALABRO - Il covid giunge anche nel paese che fa dal balcone in riva allo Stretto. Ne ha appena…

Coronavirus a Villa, non a Piale ma nel centro cittadino i due nuovi casi annunciati oggi
Attualità
1178 views
Attualità
1178 views

Coronavirus a Villa, non a Piale ma nel centro cittadino i due nuovi casi annunciati oggi

Francesca Meduri - 20 Ottobre 2020

VILLA SAN GIOVANNI - Non a Piale ma nel centro cittadino i due nuovi casi di coronavirus comunicati nel pomeriggio…