Villa. Cestini di fragole da regalare per la Festa della Mamma: iniziativa benefica del Kiwanis “Fata Morgana”

11 Maggio 2018
772 Views
Stampa

Sabato 12 maggio 2018, si terrà presso il centro commerciale “Perla dello Stretto” di Villa San Giovanni (RC), l’iniziativa di beneficenza del Kiwanis Club “Fata Morgana – Città di Villa San Giovanni” intitolata “Per la festa della mamma, un cuore di fragola”. Verranno distribuiti i cestini di fragole da regalare in occasione della Festa della Mamma. Il ricavato dell’iniziativa verrà destinato al service europeo HAPPY CHILD di Kiwanis e UNICEF e al centro diurno cittadino “Rose Blu” per contribuire nella gara di solidarietà intrapresa da qualche settimana finalizzata all’acquisto di un minibus per trasporto disabili, incendiatosi recentemente. “L’iniziativa si colloca tra le attività periodiche di raccolta fondi a fini benefici  e per l’infanzia da parte del nostro club – sostiene la  presidente Ninni Messina. In particolare il service “Happy Child Emergenza Bambini Migranti in Italia”  è una iniziativa europea che vede il Kiwanis e l’Unicef impegnati nella raccolta fondi destinata alla prima accoglienza dei bambini migranti non accompagnati che giungono quotidianamente sulle nostre coste. Bambini che spesso scompaiono e che quando sopravvivono necessitano di assistenza immediata sia psicologica che materiale tramite iniziative  che vanno dal primo soccorso all’accoglienza e all’inclusione successiva.  Infatti i minori non accompagnati sono fra le principali vittime di trafficanti di esseri umani e vengono sottoposti a forme estreme di abusi e privazioni nel corso del viaggio. Il lavoro del Kiwanis e dell’UNICEF ha come obiettivo primario quello di garantire che tutti i bambini migranti e rifugiati possano beneficiare di un accesso a servizi equi, tempestivi e di qualità, che garantiscano loro protezione, cure e inclusione sociale. La fornitura di beni (Dignity Kit e Children bag) e servizi (immediato soccorso e riconoscimento di vittime di abusi, cure mediche e psicologiche, riunione di famiglie separate, trasferimento in centri sanitari) sono indirizzate prevalentemente ai minori stranieri non accompagnati rappresentati in larga parte da ragazzi e ragazze fra i 14 e i 17 anni”.

Potrebbe interessarti

VILLA. L’estate della svolta fatica ad arrivare: sgombero imbarcazioni a Porticello e Santa Trada
Attualità
479 views
Attualità
479 views

VILLA. L’estate della svolta fatica ad arrivare: sgombero imbarcazioni a Porticello e Santa Trada

Francesca Meduri - 18 Luglio 2019

VILLA SAN GIOVANNI – Ordinanza di sgombero (clicca su ordinanza di sgombero) per numerose imbarcazioni e attrezzature nautiche varie depositate abusivamente…

Villa San Giovanni. In fiamme l’auto di un ingegnere
Cronaca
2177 views
Cronaca
2177 views

Villa San Giovanni. In fiamme l’auto di un ingegnere

Francesca Meduri - 18 Luglio 2019

VILLA SAN GIOVANNI -  La criminalità non abbassa il tiro e torna a colpire. L'ultima macchina andata in fiamme è una…

Villaedintorni festeggia Consolata Maesano, neo dottoressa in Metodi e linguaggi del giornalismo
Uncategorized
519 views
Uncategorized
519 views

Villaedintorni festeggia Consolata Maesano, neo dottoressa in Metodi e linguaggi del giornalismo

Francesca Meduri - 17 Luglio 2019

Congratulazioni alla neo dottoressa Consolata Maesano, primissima collaboratrice di Villaedintorni.it oggi corrispondente del Quotidiano del Sud per Villa San Giovanni…