Villa, monumenti rotti, sporchi e trascurati

28 luglio 2013
162 Views

Stampa

VILLA SAN GIOVANNI – Uno, il più antico della città, sarà protagonista di una delle serate di “Villa Estate 2013”, con la proiezione di immagini e testi che ne ripercorreranno la gloriosa storia. Peccato, però, che all’appuntamento del 1° agosto, la “Fontana Vecchia”, sita nell’omonimo rione, non si presenterà nelle migliori condizioni. Nella stessa situazione degradante si trovano molti altri monumenti di Villa. Senza contare che anche altri siti villesi di interesse storico-artistico non se la passano granché bene. Un patrimonio da salvare insomma. Perché contro i segni del tempo si deve solo intervenire. Per far sì che non venga disperso il patrimonio culturale di una città che, certamente, pure da questo punto di vista può dare tanto. Tantissimo. Anche alla luce del costruendo Museo delle Marinerie a Cannitello e del progetto di riqualificazione dell’ex Mattatoio, destinato a diventare una “cittadella della cultura”. E allora perché non completare l’opera con il restauro di quei monumenti cittadini logorati dal tempo che passa e da atti di vandalismo? La palla passa all’Amministrazione comunale, che sicuramente saprà dare le opportune risposte pure interpellando associazioni e istituzioni esperte nel settore. Servono interventi conservativi, consolidanti e protettivi. Il lavoro da fare non è poco. Proprio a cominciare dalla “Fontana Vecchia”. Il monumento più vecchio della città, eretto nel 1830, è messo decisamente male. In ogni sua parte. Pitture ormai scolorite. Pareti logore. Pavimentazione divelta. In poche parole un’architettura completamente deteriorata. La fontana fu eretta dietro la dimora della famiglia Caracciolo. Dal 1903 Villa fu servita dall’acqua corrente e la fontana perse d’importanza; così venne dismessa e assunse il nome di Fontana Vecchia. È resistita a tutte le calamità naturali e alle guerre. Da Fontana Vecchia al viale Italia, che ospita la statua di Giuseppe Garibaldi (realizzata nel 1884 dal grande scultore villese Rocco La Russa per la città di Reggio). Anche a questa andrebbe restituito un minimo di decoro. Dopo la sfilza di imprese militari compiute sia in Europa che nell’America meridionale, infatti, l’“Eroe dei due Mondi” oggi deve fare i conti con i segni del tempo, dell’inciviltà e dell’abbandono. L’eroico condottiero del Risorgimento, oltre ad aver perso il candido colorito di un tempo, staziona su una base tutt’altro che impeccabile, piena di crepe e fenditure. E come se non bastasse da oltre un anno ha perso la “spada” e nessuno gliel’ha ancora restituita. Dal centro cittadino alla frazione marinara di Cannitello. Qui a “piangere” è il monumento ai caduti, risalente al 1925, del grande scultore polistenese Vincenzo Jerace. E restando a Cannitello, sul lungomare, il look andrebbe rifatto pure alla statua del pescatore. Ma la lista dei monumenti da recuperare è, in realtà, ancora lunga.

Francesca Meduri

Potrebbe interessarti

VILLA SAN GIOVANNI. Nuovo ricorso contro Siclari, Idv: «Chi ha paura del rispetto delle regole?»
Attualità
269 views
Attualità
269 views

VILLA SAN GIOVANNI. Nuovo ricorso contro Siclari, Idv: «Chi ha paura del rispetto delle regole?»

Francesca Meduri - 25 aprile 2018

IDV: «CHI HA PAURA DEL RISPETTO DELLE REGOLE?» Villa San Giovanni - Di seguito il comunicato stampa di Idv-Villa San…

VILLA. Tentato omicidio davanti alla scuola, la ricostruzione completa dei fatti e tutti i ragazzi coinvolti
Comunicati stampa
1737 views
Comunicati stampa
1737 views

VILLA. Tentato omicidio davanti alla scuola, la ricostruzione completa dei fatti e tutti i ragazzi coinvolti

Francesca Meduri - 24 aprile 2018

Di seguito il comunicato dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria: Nelle prime ore del 24 aprile 2018, i…

VILLA. Ragazzo accoltellato, fermato studente albanese di 20 anni. Denunciati altri giovani
Cronaca
1549 views
Cronaca
1549 views

VILLA. Ragazzo accoltellato, fermato studente albanese di 20 anni. Denunciati altri giovani

Francesca Meduri - 24 aprile 2018

Villa San Giovanni -C'è un provvedimento di fermo di indiziato di delitto per l'accoltellamento di G.N., avvenuto ieri mattina a…